Lilium – Spazio Medico

Ecocardiografia Transesofagea

A differenza dell’ecocardio transtoracico convenzionale, l’ecocardiogramma transesofageo prevede l’introduzione di un piccolo trasduttore endoscopico attraverso l’esofago del paziente. Questa posizione più vicina al cuore consente di ottenere immagini più nitide e dettagliate delle strutture cardiache, migliorando la precisione diagnostica.

Quando effettuare l’ecocardiografia transesofagea?

Questa tecnica di imaging tridimensionale effettua uno studio morfologico e funzionale delle camere cardiache e delle valvole, quali contrattilità dei muscoli e flusso di sangue all’organo. Dal ecocardiogramma transesofageo si ricavano infatti una serie di informazioni cruciali per la diagnosi e il trattamento di alcune patologie difficilmente diagnosticabili che coinvolgono il cuore. Tra queste figurano, per esempio:

L’accertamento può essere utilizzato non solo qualora i risultati dell’ecocardio transtoracico non siano esaustivi, casistica che riguarda soprattutto pazienti broncopatici o con protesi valvolari, bensì come screening preoperatorio per interventi chirurgici o altre procedure invasive.

Preparazione e sedazione, come funziona l’esame?

La preparazione all’ecocardiogramma transesofageo riguarda alcune raccomandazioni standard che hanno l’obiettivo di garantire che l’esame possa essere eseguito in maniera sicura ed efficace. È importante quindi informare il medico di tutti i farmaci che si stanno assumendo e di eventuali allergie, oltre al digiuno completo nelle 6-8 ore precedenti all’esame.

Durante l’ecocardiografia, il paziente viene sedato leggermente per via endovenosa o con uno spray orale con anestetico locale per garantire maggiore comfort e collaborazione. Lo strumento utilizzato viene inserito delicatamente nell’esofago sotto guida endoscopica, in modo simile a quanto avviene per la gastroscopia. Durante l’esame, lo specialista visualizza le immagini del cuore in tempo reale su schermo e registra le immagini pertinenti per la successiva analisi.

Nonostante la natura invasiva dell’esame, generalmente l’ecocardio transesofageo non fa male. Alcuni pazienti potrebbero tuttavia avvertire una sensazione di nausea o fastidio durante l’introduzione della sonda nell’esofago ma questa tende a essere temporanea e scomparire rapidamente nei momenti successivi all’esecuzione dell’accertamento.

Cosa non fare dopo l’accertamento?

L’ecocardiografia transesofagea ha una durata complessiva di pochi minuti, al termine dei quali è opportuno non bere e non mangiare per altre 2-3 ore, non guidare o svolgere attività che richiedano un’attenzione particolare data la possibile alterazione e riduzione dello stato di vigilanza.

Massima sicurezza e tempi di attesa brevi

Ne vuoi sapere di più?

APPROFONDISCI INSIEME A NOI ALTRO SULL’ARGOMENTO.

Tecnica di imaging che permette di visualizzare le strutture cardiache, test utile per la valutazione di sintomi come soffio cardiaco, gonfiore alle gambe e difficoltà respirtatoria.
La prima visita cardiologica ha l'obiettivo di intercettare eventuali segni di insufficienza cardiaca o altre condizioni dell'apparato cardiocircolatorio e individuare il miglior percorso terapeutico.
L’Heart Team nasce per offrire una risposta efficace a tutte le patologie del cuore e percorsi personalizzati che includono la prevenzione, il trattamento, l’eventuale soluzione chirurgica e il follow up.
Scegliendo il team cardiologico Lilium, i pazienti possono beneficiare di una cura più completa, mirata e integrata che va oltre la competenza di un singolo specialista, garantendo il massimo benessere cardiovascolare a lungo termine.
Per la Giornata del cuore, il team Cardiologico Lilium elenca i fattori di rischio cardiovascolare e condivide le linee guida diffuse dal Ministero della Salute per la prevenzione di patologie che colpiscono il cuore e i vasi sanguigni.
Il Cardiochirurgo tratta le patologie legate alla circolazione arteriosa e venosa. Alla visita spesso si associa un esame ecodoppler per identificare il trattamento più opportuno.

Abbiamo a cuore la tua salute, e il tuo tempo.

Vieni a trovarci o contattaci per prenotare una visita.

Indirizzo

Per prenotazioni e visite:
Via Roma 62, 12100 Cuneo

Orari

Lunedì > Sabato / 8,00 > 20,00

    Compila il form sottostante, sarà nostra cura ricontattarti al più presto!

    Riserva il tuo posto agli eventi Villaggio Salute